Il posizionamento SEO su Google, cosa è la Seo, come eseguirla.

professionisti indicizzazione e posizionamento seo sui motori di ricerca
professionisti indicizzazione e posizionamento seo
Tutti gli argomenti importanti utilizzati durante il lavoro di indicizzazione seo sui motori di ricerca.

Questo articolo non può rispondere a tutte le domande in merito al posizionamento di un sito internet in ottica SEO. Non tutti i contenuti possono essere validi ed efficaci per ogni tipo di attività esistente infatti.

Può però essere una guida valida per chi vuole posizionare il proprio sito internet assieme a un consulente o un professionista oppure può contenere qualche informazione utile per chi vuole provare a farlo da solo.

Cosa è la Seo e perchè è importante?

La Search Engine Optimization (acronimo di SEO) è l’insieme di tecniche per favorire il posizionamento del sito internet sui motori di ricerca.

Per migliorare la comparsa del sito nel risultati di ricerca quando gli utenti vanno a ricercare le parole chiave che si scelgono spesso si ci rivolge a professionisti dell’indicizzazione Seo.

Io dico sempre che il posizionamento Seo non può essere eseguito tutto in una volta e durare per sempre. Infatti su internet non siamo soli e ogni giorno vengono inseriti tantissimi contenuti e nuovi siti web; Per avere risultati concreti e costanti il lavoro si dovrebbe eseguire con frequenza periodica e con durata costante.

Questo è un servizio che noi offriamo per i clienti che vogliono raggiungere dei risultati concreti in questo senso perchè sanno che per la loro attività ottenere un buon posizionamento è importante per fare pubblicità costante in modo “gratuito” e aumentare la notorietà del proprio marchio.

Soprattutto per le attività che lavorano in una zona ben definita questa è un’operazione super consigliata e super importante.

La zona e le località sono le prime parole chiave specifiche che consentono di “limitare” la ricerca e di andare a farsi trovare esattamente dove si viene cercati.

Su Quali motori di ricerca posizionarsi?

Oggi la maggior parte delle ricerche passa attraverso Google.com quindi è la scelta numero 1 al momento e con il suo servizio Maps ha messo solide basi per offrire anche riferimenti geografici in tutto il mondo. Chi può dire se sarà così per sempre?

C’è poi Bing.com della Miscrosoft che assieme a MSN ha una percentuale di consultazione.

Posizionarsi anche su motori di ricerca diversi è comunque una possibilità per ogni attività. A livello italiano c’è Virgilio.it e con Italia On Line offre la possibilità di comparire sia sul Web che sugli elenchi cartacei, cioè le pagine gialle e tutto città.

Un esempio pratico di posizionamento Seo per un’ attività Locale.

Per fare un esempio banale: chi cerca un calzolaio su Genova probabilmente cercherà : “calzolaio Genova” oppure “riparazione scarpe Genova” o ancora “cambio suole Genova”. Questi gruppi di parole chiave sono probabilmente i più utilizzati da chi appunto necessita di un calzolaio.

A questo punto, poniamo il caso di un calzolaio che lavora solo tramite internet e che ripara scarpe raccogliendo spedizioni da tutta Italia. Quest’ultimo difficilmente riuscirà a superare il calzolaio di Genova che ha inserito un buon numero di contenuti e ha fatto un lavoro di ottimizzazione e posizionamento Seo sul suo sito o della sulla sua vetrina internet.

Questo perchè gli utenti quando cercano un calzolaio inseriscono il nome della città oppure del quartiere per trovare qualcuno vicino a loro e non vanno a pensare che possa esistere un servizio che lavora su tutta Italia.

Come si scelgono e inseriscono le parole chiave?

Le parole chiave dovrebbero essere quelle che identificano maggiormente il sito internet e rappresentano quindi l’attività descritta all’interno.

Per un posizionamento Seo di base basta ripetere quella coppia o quel tris di parole chiave più volte possibile all’interno dei testi e nei titoli per ottenere già un risultato?

Si e nò, Infatti sono moltissimi gli accorgimenti e le tecniche da tenere in considerazione riguardo a questo argomento. Più avanti vedremo alcuni modi per gli inserimenti.

Tuttavia ci sono talmente tante varianti e accorgimenti che qualsiasi articolo che riguarda il posizionamento Seo chiamato anche posizionamento sui motori di ricerca può essere definito incompleto da un professionista del settore dell’ indicizzazione dei siti web nei motori di ricerca.

Come determinare le parole chiave da utilizzare nella Seo.

Il traffico organico è l’affluenza di visitatori che arriva sul nostro sito web senza che siano spesi soldi in pubblicità quello che scaturisce dalle ricerce che gli utenti fanno

Per determinare le parole chiave sul quale puntare bisogna fare operazioni di ricerca e analisi sul mercato di riferimento. Determinare quali sono le parole che meglio rappresentano l’argomento trattato e per le quali si vuole posizionare il sito internet.(oggettive). Poi ci sono quelle parole chiave che descrivono un servizio particolare offerto dalla nostra attività, oppure il nome e il marchio con cui è conosciuta. (identificative). Google ha uno strumento molto utile per capire le tendenza del momento: Google Trends. Questo mette a disposizione una sorta di report su quelle che sono le ricerche efettuate dagli utenti in passato.(periodiche o di tendenza). Poi ci sono le parole chiave che identificano una zona geografica o località (Geografiche) sono quelle che restringono il campo di ricerca. Vanno utilizzate assolutamente dalle attività locali per ottenere un posizionamento sui motori di ricerca utile ai siti web con attività localizzata in zone, città o regioni specifiche.

Una volta definita un lista di parole chiave si procede a decidere su quante e quali lavorare scegliendo un giusto mix di questi 4 gruppi, dando precedenza alle più rilevanti.

Strumenti per inserire i Meta nelle pagine per chi vuole posizionare il sito realizzato con un CMS (Content Managment System) come WordPress.

Il posizionamento seo tramite l’utilizzo di plugin e moduli infatti risulta semplificato su queste piattaforme. Chi realizza un sito web con “custom code” cioè con il codice in modo manuale dovrà fare tutta l’indicizzazione in modo manuale. Inserire quindi i titoli le descrizioni e le keywords all’interno dei tag <meta> nelle sezioni <head> in cima al sito tanto per iniziare.Per farlo può utilizzare un editor di codice qualunque come Visual Studio Code di Microsoft per esempio. Con WordPress invece alcuni plugin come Rank Math, Yoast Seo, Seo Squirrel sono buone soluzioni e offrono una versione gratuita con informazioni su come fare al momento.

Per il posizionamento SEO ci sono moltissimi strumenti a disposizione, quali di questi utilizzare dipende da diversi fattori, tra i quali anche il “come è stato realizzato il sito internet”. Per esempio ci sono strumenti diversi per chi utilizza WordPress o un altro CMS come Prestashop, Magento, Opencart , Wix e tantissimi altri. Restando in Italia c’è Open2b, una soluzione made in Italy che offre assistenza e integrazioni con i sistemi di fatturazione Italiani più diffusi e una soluzione Seo integrata direttamente nella piattaforma.

Ci sono degli strumenti che Google mette a disposizione per migliorare il posizionamento SEO?

Certamente per iniziare c’è la Search Console che è importante per fornire a Google stesso una mappa del sito con l’indicazione delle pagine e “dell’albero” dei contenuti che si trovano all’interno delle pagine stesse. In questo modo andiamo a dire esattamente al motore di ricerca Google quale sono le pagine e cosa contengono, così che lui le possa inserirle nei risultati di ricerca.

Ci sono altri strumenti da utilizzare per migliorare il posizionamento Seo?

Strumenti per monitoraggio e report sul risultato del posizionamento SEO.

Ci sono diversi tool che portano ottimi risultati per monitorare le informazioni sulla “bontà” del posizionamento Seo per il tuo sito internet, blog o e-commerce. In questo articolo cito solamente due software molto conosciuti: “Semrush” oppure Ranking Coach. Le funzioni di questi tool sono numerose e possono rivelarsi davvero utili, una volta appreso il loro funzionamento.

Quali sono le alternative al posizionamento SEO?

Per chi vuole dei risultati immediati sul posizionamento del proprio sito internet nei motori di ricerca si può ricorrere alle pubblicità a pagamento. Google ads offre la possibilità di inserire “annunci” con il sistema del pay-per-click offrendo agli inserzioniste le prime 4 posizioni nei risultati di ricerca.

Anche le recensioni sulla pagina dedicata all’ Attività di Google sono un buon metodo per dare visibilità aggiunta. Ci sono poi tantissime altre iniziative per fare comunicazione sul web. Nessuna di questa può essere, secondo me, sostitutiva di un buon lavoro fatto sulla Seo in modo costante.

Questo può essere un buon metodo per dare visibilità immediata a un sito internet nuovo. Gli annunci Ads consentono di “superare” tutti gli altri nei risultati di ricerca e ottenere da subito dei click, che possono portare a numerose visite.

Google ads offre quindi la possibilità anche per chi non ha un sito internet on-line da molto tempo di “scavalcare” i concorrenti e mostrarsi sopra di loro. Questa potrebbe essere una buona strategia da utilizzare per questo scopo o per promozioni per un periodo limitato.

Comunque Google Ads offre tantissime altre soluzioni pubblicitarie agli inserzionisti e un professionista Addwords può mettere in atto, assieme al cliente, una buona strategia di comunicazione utilizzando questo media. La rete di ricerca, la rete display e le altre posizioni che Google mette a disposizione per avere visibilità immediata offrono milioni di possibilità. Se stai cercando uno specialista certificato da Google puoi contattarci qui.

Recensioni delle attività su Google my Business

Una possibilità alternativa (o ancora meglio parallela) è quella delle recensioni su Google. Google si basa sul feedback degli utenti per capire quale è l’attività più “amata” e frequentata e raggruppa a livello locale i vari operatori economici mostrandoli assieme al numero di recensioni ricevute dagli utenti. In questo caso l’ordine in cui vengono mostrati è quello della distanza rispetto alla posizione di chi cerca, vengono poi il numero di recensioni, l’ordine alfabetico etc… Quindi in questa lista si mette a disposizione anche una cartina dove viene mostrata anche la posizione del negozio stesso. Per entrare in questa lista bisognerà iscriversi al servizio di Google My Business e dopo aver verificato l’attività ci sarà la possibilità di gestire la propria pagina, iniziare a raccogliere recensioni e indicare il proprio sito internet, gli orari di apertura, etc…. Anche questo è un servizio che includiamo nelle nostre soluzioni di posizionamento Seo.

Cosa possiamo fare noi per posizionare la tua attività sui motori di ricerca e su Google?

In questo articolo ho voluto fare una panoramica di alcuni strumenti e di altre possibilità a disposizione sul web per posizionare correttamente il proprio sito internet su Google e sugli altri motori di ricerca. ShootingStudio si occupa di posizionamento seo e può applicare queste ed altre tecniche al tuo sito internet per favorire il corretto posizionamento Seo dell’ attività a livello locale con diverse formule: Seo base, Seo intermedia e Seo Avanzata.

Questo per riassumerli brevemente e non entrare in dettagli e tecnicismi che verranno poi messi in atto nelle varie strategie. Se vuoi anche tu migliorare il posizionamento sui motori di ricerca, e vuoi farlo da subito in modo corretto, ce ne possiamo occupare noi. Possiamo intervenire una tantum o in modo continuativo nel tempo, per maggiori informazioni puoi scriverci qui.

Spero di averti aiutato a fare chiarezza sui concetti importanti della Seo. Capire come il posizionamento della tua attività sia possibile grazie alla Seo e ai motori di ricerca come Google, Bing e Virgilio è utile per ogni attività e per ogni Webmaster!

Buona giornata e alla prossima,

Simone

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Potrebbe piacerti anche...

Tabella dei Contenuti